L’ignoranza non ha casa. E’ tutta intorno a te.

Arrivato a casa da poco, mi appresto ad inondarvi di idiozie illuminate da lucette cinesi dedite all’autocombustione.
A parte che ieri sera siamo partiti subito malissimo. Appuntamento con Mr Green alle 19.30.
Esco dalla doccia alle 18.45 e mi arriva un messaggio su WhatsApp. “Scendi?”
Lo chiamo: “Sei scappato di casa? Ti annoiavi?”
“No, dai, passiamo prima in ditta così mollo giù sta Bmw da poveri e prendo la mia macchina…” Ahahahaha !!
Mi presento vestito “très chic il cazzo”, degno per una cena aziendale easy.
Lui ha una cravatta color oro, orologio d’oro, anellazzo.
“Green, abbiamo spostato la cena al Pepe Nero ?”
Arriviamo in anticipo vicini al ristorante. Centro commerciale. Lo parcheggio ad un bar. “Ordina qualcosa, che vado a prelevare e torno…”
Torno, e trovo due birre medie. Due Moretti.
“Ma sei serio ?! Prega che non mi veda nessuno con una Moretti in mano o ti faccio causa. Anzi, fai finta di parlare rumeno, tanto sei credibile tutto pieno d’oro.” Primo soprannome della serata per lui: “Zlatan”

Arriviamo al ristorante ed aspettiamo fuori. Arriva un altro collega, poi un altro, poi Mr Blond. Fotocopia di Green. Cristo che disagio !
“Ma voi due dovete fare un casting per il grande fratello a Bucarest ?”
Esce il proprietario del locale, ci guarda… “Ma voi chi siete ?” Ahahahah !! A posto siamo. Ci chiede il nome della ditta. E’ stupito. “Ma come, ha prenotato una donna ed io mi aspettavo un tavolo di fighe. Qui ci siete anche voi sbarbati…”
Delusissimo. Blond chiede di entrare, anche se manca ancora qualcuno. “Fa freddissmo, ed io sono una principessa”
“Principessa”: soprannome anche per lui.
Insomma, dopo 20 minuti il clima della serata era questo: (mancava solo Diprè)

Arrivano gli altri colleghi ed entriamo. Locale sovraffollato. Io in quella città ci ho abitato un po’ di anni. Quindi capita di vedere gente conosciuta. Ma che ovviamente non ti ricordi chi cazzo sia. Ti fanno un cenno con la testa, tu sorridi e usi l’unica tattica conosciuta da un milanese in questi casi:”Uehila, grandissimo ! Tutto bene a casa ?” Qualche parente lo avrà. “E se non ci si vede più, auguri eh ?!” Risolto.

Cucina emiliana. No comment, non voglio essere bastardo. So solo che Green, che ha parenti in Emilia, aveva la faccia di Bud Spencer quando, nei film, qualcuno gli aveva appena rotto le balle. Anche Blond, dopo qualche bicchiere, ha cominciato a salutare gente a caso, ma lui i nomi li conosceva.
Il mistero è Green. Dovunque io e lui si finisca: “vieni un attimo che saluto una…” Che sia Milano, Bergamo, Brescia…sal cazzo. Unica cosa per la quale mi sento di muovergli un appunto: “Green, ma ti piace il genere curvy !?”
“Ma anche no, cazzo ne so?! La mia ragazza è magrissima, ma conosco solo le manze. Sono il Justin Bieber delle ciccione”.
Ahahahaha !!! E se lo è detto da solo.
“Tranquillo, succede”, faccio io. “Io non riesco ad uscire con una sotto i 48 manco se mi impegno. E le cougar manco mi fanno impazzire”.
Forse dovrei scegliere io, invece di farmi scegliere.

Dopo qualche bottiglia abbiamo cominciato a parlare di cash e di come fare big money. “Ci vorrebbe un’idea che ci faccia svoltare”.
L’ideona perversa, visto quanto sta succedendo a Mediaset con la francese Vivendi, è stata quella di partire con una scalata ostile nei riguardi del nostro clientone. E già così la cosa faceva ridere.
Blond:”Beh, effettivamente se si sapesse in giro che Agnelli sta scalando “xyz”, ci sarebbero un sacco di rumors in borsa.
Io: “Ehhh, sai che titoli il sole 24 Ore ?”
Green: “Per scalarli davvero ci vorrebbero dei capitali enormi, che non abbiamo”.
E già qui l’ignoranza stava per esplodere.
Blond: “Ma scusate, visto che c’è un Agnelli di mezzo, sequestriamo Lapo e chiediamo un riscatto !”
Ahahahahah!!!! Bel lavoro Sales Team. Un piano vincente.

Poi la discesa agli inferi…
Arriva il contorno, ma da noi la roba verde e naturale non è ben vista.
Parte un tag idiota su facebook. Io qui vi riporto la foto ed il commento che l’accompagnava:

tag-ignobile

Perché da noi in ditta se ti beccano a mangiare insalata parte subito un: “Cazzo mangi quella roba ? L’hanno inventata i poveri”
Io intanto ricordo a Green che l’ultimo appuntamento di ieri lo abbiamo avuto con una Spa enorme (Anzi, “S.p.a.”, sennò pensate che siamo finiti a farci fare i fanghi) che imbusta insalata per Esselunga.
“Quelli non sono poveri ?”
Lui:”Quelli la imbustano, mica la mangiano. Sono una Onlus caritatevole”
Ahahaha !! Poi mi ricorda che oltre al sistema di analisi dobbiamo dare a quei tipi anche un software per scaricare i dati. Che ovviamente non abbiamo.
La prendo alla larga… “Seeeenti. Non ce l’hai una versione di excel ’93 crackata su qualche vecchio CD ?!”
Lui: “Beh, qualcosa posso trovare. Poi glielo porto e gli dico:’mi scusi se ci sono su anche due tracce di Giorgia, ma non sono riuscito a cancellarle.'”
Blond:”No, raga, qui dobbiamo inventare qualcosa! Dobbiamo implementare il nostro piano di marketing!”
Io: “Ti ricordo che, per ora, il nostro unico piano di marketing prevede di contattare nominativi di alti papaveri internazionali che ci hanno passato le escort russe…”

Insomma, alla fin della fiera, abbiamo tirato dopo la mezza. Oggi alcuni di noi, io compreso, dovevano lavorare ed essere in forma (Non potevo litigare da sclerato con la dogana Russa) e perciò ce ne siamo andati tranquilli verso casa.
Tranquilli un cazzo, c’era una nebbia che non si vedeva una ceppa.
Tutto è bene quello che finisce bene. Fino a martedì, di lavoro, non voglio più parlare. Manco con i russi. Ah, giusto! Devo controllare la mail dell’ufficio.

Buona serata ! (Grazie per la foto sotto a “Il Milanese imbruttito”. Top)

pettinato

13 pensieri su “L’ignoranza non ha casa. E’ tutta intorno a te.”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...