Karma letale.

Ed è ovvio che mai le prendi con odio e
siete ciglia si, forse in un purgatorio.
Siedi in pace, bevi Ace.
Paralipomeni suadenti alla Batracomiomachia.

Un grasso osso truce, fino a Bologna
come digestione avversa ai fossili.
Casa è uno spavento e un capoverso dipinto di pura rabbia.

Apnea:

Miele e Rebibbia
perché ti amo.
Giochiamo
ai capoversi seppelliti dalla righe malfatte.

C’è chi ci è e chi si fa.
Ma Noi balliamo melodie implumi.
Come infarti dalla linea gretta e blu.

E se c’è una Donna che ti reclama,
quando hai gli occhi bui e sei sperso
tra una valigia mezza sfatta ed un universo cattivo
prega la gente maculata.
Ma mai per litigare.
Forse e fosgene
ma mai lasciarti andare.

img0030a

 

Annunci

17 thoughts on “Karma letale.”

      1. Ho sentito i colleghi prima, ci sono un po’ di casini, ma è normale. Al lavoro dovrei rientrare settimana prossima, martedì. Oggi sono in attesa del referto della TAC al ginocchio. Quindi dita incrociate. Per il resto… la solita noia del “chi non può fare un cavolo”. ^_^

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...