18.02 e buongiorno!

Stamattina ho voglia di rock particolare. E’ colpa di Ligabue.
Nel senso, io il Liga non l’ho mai ascoltato nemmeno nel suo periodo migliore.
Ascoltando veramente poca musica italiana, non ho mai sviluppato una sorta di dipendenza dai sui testi migliori, nei tempi che furono. Alcune persone mi hanno detto che mi sono perso molto. E ci voglio credere.
Ma questa mattina poco dopo essermi alzato, mi sono beccato in radio “Venerdì…”, la sua nuova hit. Che fa parte di quell’album che io ho soprannominato “Canzoni Stupide” dopo aver ascoltato la sua canzone precedente dedicata a svariate città italiane. Che, personalmente mi ha ricordato molto questa:

Solo che quella di Toffolo ( ❤ Ciao Lino) resta molto più rock. "I bambini di Vicenza pescan gatti con la lenza" Ahahahaha!!!

Va beh, dai.
Mi sono consolato poi con questa, di uno dei miei gruppi di rock alternativo preferiti. Lui sì che è un genio.

E parlando d'Amore, a chi si è perso nei testi di Ligabue triti e ritriti, butto lì questa.

Buon weekend!!

Annunci

31 thoughts on “18.02 e buongiorno!”

    1. Penso anche io… però alcune cose sono ampiamente salvabili. Quando aveva nerbo, quando era lui. O lui è adesso. Bah… Continuo a preferire i Baustelle, Le luci della centrale elettrica, Calcutta, I Cani, Bersani, Marta sui tubi e pochi altri italiani.

      Mi piace

      1. Si beh, fino a Miss Mondo secondo me è stato un serio protagonista della musica italiana, poi secondo me si è perso in una inutile parodia di se stesso con canzoni mediocri. Un pò non me ne volere, come Vasco. Chi mi ricorda una canzone di Vasco di qualità in questi ultimi 20 anni? Senza l’aiuto di Curreri tra l’altro

        Liked by 1 persona

      2. Per Vasco sono d’accordissimo con te. Quando lui era al top, io ero troppo piccolo per vivere le sue storie. Poi io ho divagato in lungo ed in largo nella musica iper-heavy (già in terza superiore ascoltavo Napalm Death, Carcass e Pestilence, per dirti). E quando mi sono accostato alla musica italiana lui era in parabola discendente. Ora è in caduta libera.

        Liked by 1 persona

      1. Ahahahaha !!! Buongustaio! Io ci facevo impazzire mia nonna… Anche con “mi scappa la pipì” di Pippo Franco, mi pare. C’era anche “Ma tarzan lo fa”, “Portobello”. Il tutto intervallato dai 45 giri di mia nonna di liscio. ^_^ Che tempi !

        Liked by 1 persona

      2. Ma qualcuno non gliel’ha scritto la moglie ? Forse ricordo male. Comunque erano testi profondi. Magari meno efficaci, ma arriva il momento in cui si cresce.

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...