Poi

Didascalie da operetta
e tra i ricordi opera il fuoco greco.
Matriarcali circostanze
sempre le donne a circumnavigare il seme dell’insolenza.

Oggi è simile a ieri. Dense similitudini.
Ma giocoforza il baule dell’esperienza ha vomitato traguardi che bruciano.
Crasi superflue, cerotti,
che per curare tutto servirebbe un non vivere mai abbastanza.

wp-1483297498177.jpeg

Annunci

2 risposte a "Poi"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...