Notti da poveri d’istinto

Orde mistiche
nababbi dei sogni.
A me.
Amen, strade polverose.
L’incuria rugginosa delle incudini
rechi grazia alle felci sbocciate di fresco.

Apnea:

In un labirinto solitario esteso per ettari
solitamente l’uscita è dietro alla prima siepe.
Ma l’ego ci porta in giro per decenni
mentre ci piangiamo addosso in maniera fastidiosa.
Notti da poveri d’istinto.

Annunci

7 thoughts on “Notti da poveri d’istinto”

    1. Ciaoooo!! Spero che il sole si porti via le tue paure, almeno per un po’. Fino a che non sarai più forte dentro e fuori. Qui è un immobilismo puro. Solo la testa cammina e spesso a vanvera. Buona giornata!! Bacio.

      Mi piace

      1. Eeeeh…lo spero anche io…che mi si illumini il cammino! Anche la mia di testa è partita…e non so nemmeno se torna…o se è arrivata!…non ha mandato nessuna cartolina! Bah!
        Un bacioneeeee!

        Mi piace

      1. Ti metti una crema abbronzante! Ecco come. C’è il sole, i merli la mattina presto, gli storni la sera prima del tramonto… tra un po’ arriveranno mosche e zanzare, questo romperà un po’ l’idillio. Ecco. 🙂

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...