Bikini Blackbird

E sono solo lampi
che non scivolano via.
Come le uova rotte tra le mani.
E Narciso appiccicato sogna
tra la catastrofe dei gusci
e l’impastato vello trasparente dell’enorme presunzione del tuorlo.

Inferriate arrugginite e Venere riversa
che si è trasferita in periferia
perché ha tutto da perdere.

Apnea:

Nell’estasi cremosa delle fiabe più ovvie,
ho la mia pelle stessa sotto le unghie
e corvi lontani.
Non mi riguarda mai il quando, nemmeno il perché.
Forse il nulla.
Quello nasconde l’enorme Io selvaggio
che trasecola e si incastra tra le armature dei poveri.

sey

Annunci

7 thoughts on “Bikini Blackbird”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...