Aprile

Coccinelle in debito di macchie
in una Primavera blu che non vuole fiorire.
Campi docili, meccanismi atavici
stelle che non corrono
A masticare i giorni.

Ed un’ira rosso cenere, morbida
che cammina piano col fare dei Tassi.
Interessi coraggiosi per il domani
che si ritira piano
nella musica strappata della sera.

C’erano notti
e ci sono ancora,
ma descritte come fossero svestite.
Perle d’intrusione tantrica.
Non so proprio dove sia quella linea feroce
di nome orizzonte.

Annunci

3 thoughts on “Aprile”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...