Tutt’altro che raffinato #Romeo

E buonasera!! Come dicevo prima a Viola nei commenti, il bel cielo blu tra le colline ha lasciato lo spazio ai nuvoloni. Del cavolo. Ora piove. Di nuovo.
Povere piante. Eh sì, perché i fiori che ho piantato qui sono Asteracee del Sud Africa. Reggono benissimo il caldo ed il terreno asciutto, ma il troppo umido e le temperature sotto i 20 gradi le odiano. Perfetto, no?!
Forse avrei dovuto piantare uno Stambecco.

Ma veniamo a noi. Ora finisco questo post e poi filo a cucinare. Oggi Michela si è sparata 12 ore a scuola, ora è sotto la doccia e si merita un po’ di rilassamento.
Ora vi parlo di Romeo, detto Romy, il mio primo Bassotto.
Il mio primo cane è stato un Pinscher nano rosso cervo di nome Yacky. Era un Pinscher sui generis, come il 90% di quelli in giro.
Il mio era un Pinscherahua (misto tra Pinscher e un Chihuahua, razza ovviamente inventata da me), ma il mio vicino a Morte Civile (MI) ha un Black and Tan toy terrier spacciato come Pinscher.
Quando lo Yackoletto aveva circa 3 anni, io e mio figlio avevamo architettato un piano: fargli trovare una fidanzata.
Quindi, quindi… due scemi possono combinare casini maggiori di uno scemo solo.
Ho trovato un allevamento di Pinscher a Garlasco (PV). Chiamati, preso appuntamento nel giorno del compleanno di mio figlio e via.
Ovviamente la madre di mio figlio non sapeva nulla. Sorpresa!!!
“Voi due siete scemi”, aveva commentato ai tempi.

Solo che… Ecco, in quell’allevamento allevano anche Bassotti. Mio figlio ha visto una cucciolata di Basotti e ci siamo persi.
Tra tutta la cagnara, mio figlio ha scelto quello più piccino e marrone. Gli altri erano neri.
E così mi sono trovato Romeo in casa. Due mesi di età. Mi stava in una mano ed aveva la testa grossa come un mandarino.
Quando l’ho portato a casa… Yacky l’ha adottato subito. Un padre. Se lo ravanava, lo puliva tutto e gli ha insegnato a cagnettare. Beh, Romeo è un bassotto, e la fissa di nascondersi sotto le cose e di scavare i divani l’aveva nel sangue. Me ne ha fatti fuori 2, il terzo suo “fratello” Scooby.
Ora un po’ di foto di Romeo, che quest’anno fa 10 anni.

Romeo che quasi dorme sul davanzale

FB_IMG_1493640062939

Romeo che dorme sul divano

FB_IMG_1493639592851

Romy che dorme sul divano

FB_IMG_1493639588418

Romy che dorme sul davanzale

FB_IMG_1493637049939

Romy che mi guarda male perché lo porto nell’erba alta durante un passeggio

FB_IMG_1493638401531

I bassotti sono cani meravigliosi e testoni. Con Yacky ho preso il patentino da addestratore di cani e lo portavo fuori libero. Con Romeo ci ho messo anni per poterlo portare fuori senza guinzaglio. Ma Yacky ogni tanto era creativo. Romeo, senza guinzaglio, è ligio al dovere e sta al piede come un adesivo.
Con il secondo bassotto, Scooby, è impossibile. E’ una locomotiva. Se vede un altro animale parte in caccia. A 700 km/h. Non ce la posso fare.

Una foto di Scooby? Ne ho pochissime, molte perse durante le “morti” dei tablet e schede di memoria. Vediamo se ne trovo una…. Ahahahaha!! Foto buffa.

Jpeg
Jpeg

Bisous!! A dopo!

Annunci

13 thoughts on “Tutt’altro che raffinato #Romeo”

  1. Io adoro i bassotti! Mio figlio il grande ne vorrebbe tanto uno ma ho già la mia Staffordshire bull terrier e vivo in appartamento. Romeo….mi sono innamorata. Che bello è????

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...