Casaaaaa!!

E non nella prateria.
Sono tornato nella ridente località di Morte Civile, provincia di Milano.
Vi lascio la versione moderna delle linee metropolitane di Milano, così potrete orientarvi. (Pssst, in alto a destra)
Metrò
Abito a 20 km da Milano, mia città natia. E a 20 Km da Bergamo City. Diciamo che con un’ora e mezza di marcia sostenuta, partendo da casa mia e passando l’Adda, vi ritrovereste in provincia di Bergamo. L’ho fatto spesso, camminare mi delizia. Ora più che altro mi manca.
Non lontano da qui, su una provinciale, c’è un luogo misterioso. Una rotonda con un buffo monumento diviso in 4 parti. Le quattro parti rappresentanti le province che “ivi” si incontrano. Ognuna ha un vertice: Milano, Bergamo, Crema, Lodi. Un luogo fatato, un fuoco fatuo. In cui ogni notte nascono dei fuochi votivi.
Beh, più che altro sono le nigeriane che incendiano pneumatici, ma a volte è meglio raffrontarsi al mistero in maniera più romantica e meno reale.

Sono rientrato oggi pomeriggio dopo un weekend incasinato, ma bello. Bah, io la virgola prima di “ma bello” non ce l’avrei messa. Si perde un po’ la carica sorridente del momento. Però mi hanno insegnato a scuola che prima del “ma” ci vuole sempre la virgola. Quindi, ma vaffanculo.
Sabato è venuta a raccattarmi a Brescia mia sorella con mio cognato e le mie tre nipotine. E’ stata una mezza giornata piovosa, ma il caldo era in casa. Anche il sonno, dopo pranzo. Siamo andati a magnare in un “all you can eat” cinese travestito, come sempre, da giapponese. Ma Li… 🙂 Non, non è il proprietario. Volevo fare il coglione.
Lì si mangia bene davvero. Le cucciole nel fare avanti e indietro con il buffet si divertono un sacco.
“Bella la scusa delle bimbe, eh, Fabio?”
-“Dici che non ci crederà nessuno?”
“Naaaaa, scusa pessima.”
Insomma, abbiamo mangiato il mondo. Alla fine ero persin stufo di buttare pesce su un piatto e farmelo grigliare al momento.
“E poi ti lamenti che ingrassi…”
–“Ma che stronzo che sei!! Qui davanti a tutti!”
“Al ristorante ti avranno notato comunque, e non per il pesce grigliato. Soprattutto per la tempura di gamberi. Poi hai assaggiato anche le sedie. Eri sempre in piedi, sembravi ad un buffet alle Seychelles!”
“–, ma vaffanculo.”
“La virgola a che serve?”
“– C’era il “ma”. E poi sono ancora sazio. Non riuscivo a mangiarmela”.

Tornati a casa, c’è stato lo scambio dei regali. ^_^
Io e mia sorella abbiamo una reciprocità latente.
Io mi sono beccato un libro di storia politica moderna per il mio compleanno.
Michela un libro di Poesie per il suo compleanno di Marzo.
Le mie 3 nipoti le uova di Pasqua 2017.
Sempre sul pezzo. Famiglia Agnelli docet. Oltre ai nomi strambi per i figli, è uso rispettare le date come se esistesse la cadenza perfetta dei numeri primi.
Solitamente utilizziamo l’ipotesi di Riemann.
In quelle due ore a casa-Brescia è successo un po’ di tutto.
Gatti che scappavano, bimbe che giocavano a nascondino con Michela che le rincorreva. (Da un estratto: Michela conta. Tre nipoti si nascondono allegramente. Michela chiede ad alta voce: “Dove siete??”. La più piccola delle tre nipoti, nascosta insieme alle sorelle, risponde “Quiiiiii!!”. Punto e fine.)
Io cercavo ogni tanto di fumare in balcone. Ma tra la pioggia ed il vento del terzo piano, ho spento 2 sigarette dopo un tiro. Lavato.
Poi sono ripartito verso Pavia con mia sorella, mio cognato e le 3 nipotine.

Cena a casa e poi film. Ieri sera niente horror, per una volta. “I guardiani della galassia”. Film per famiglie e divertente. Però l’horror solito ha altra tensione.
Infatti, in sei sul divanone davanti ad una tele da 55 pollici, hanno ceduto nell’ordine: mia sorella, mia nipote Sophie, mio cognato, la più piccola Chloè, la Charlize ed alla fine ho svegliato tutti. Per svegliare Charlize sono servite le bombe a mano. Io ho ronfato, poi, con Charlize.
Ma mannaggia a Michela che le aveva regalato un braccialetto rumoroso che lei ha chiamato “chiama-angeli”. Io saltavo ogni 3×2. No, niente sconti. Ogni volta che la cucciola si muoveva, partiva un “dlin dlin dlin”.
Più che gli angeli, quel braccialetto ha chiamato un sacco di madonne. Le mie.
Ma Michela è così. Sul suo letto c’è un “Acchiappasogni indiano”. La prima volta che l’ho visto le ho detto:”Bella la ragnatela in cui è morto un piccione”.
Oggi pomeriggio mi hanno riaccompagnato a casa mio cognato e la Charlize. Sorrisi, le solite lacrimucce della piccola e tanto caldo dentro.

Novità? La più piccola delle 3 nipoti ora mi cerca di più. In una giornata l’ho avuta in braccio più tempo di tutta la settimana che abbiamo condiviso al mare a Settembre. Cresce. Giochiamo. Mi cerca. E’ stato fantastico.
Certe cose, certi sorrisi, le confidenze di un abbraccio cercato, ti rendono una persona migliore.
Devo veicolare il tutto nel rapporto che ho con mio figlio. Ok, ha quasi 17 anni e non sarà semplice. Ma il segreto è fare finta di niente e provarci. Senza remore.

Sono stanco morto. Buona serata a tutti!
Love & glow ❤ ❤

Annunci

25 thoughts on “Casaaaaa!!”

      1. Però un acquario con pesci è molto impegnativo. Va tenuto curato al massimo, pulito, vitale. Altrimenti i sensi di colpa si moltiplicherebbero ad ogni sguardo. Con le tartarughe è più semplice. E con le tartarughe, praticamente, ci sono cresciuto.

        Liked by 1 persona

      2. anni fa avevo un’acquario marino cui ero affezionatissima, ma per questioni varie ho dovuto abbandonarlo. Era effettivamente troppo impegnativo in proporzione al tempo di cui ne potevo godere l’incanto. Ora col gatto penso che anche le tartarughe non converrebbe crocifiggere 😀

        Liked by 1 persona

      3. Il gatto è curioso e giocherellone. Ok, non ama l’acqua, ma temo passerebbe il tempo “pescando” con la zampetta. E, nel caso di tartarughe grossette e sempre affamate come le mie, rischierebbe qualche morso. L’acquario marino è davvero fantastico, ma richiede tanto di quel tempo anche solo per la parte tecnica che mollami… 🙂

        Liked by 1 persona

      4. Un lavoro enorme! Io ora do la pappa alle tartarughe asiatiche in camera, poi preparo quella per le africane in salotto. 🙂 E, visto che c’è incredibilmente il sole oggi, mi cambio ed esco un po’ a camminare!! Buon pranzo 🙂

        Liked by 1 persona

      5. Oggi niente bici, troppo casino sulle ciclabili! Un metro e mezzo di spazio a doppio senso di marcia. Troppo poco per gente a gruppi vestita come al giro d’Italia e per il sottoscritto neofita delle 2 ruote. Molte famiglie in giro anche a piedi, ho scelto una strada diversa… dopo descrivo meglio in un post!
        Io, tempo fa, sono stato pescetariano per un annetto, poi vegetariano per 6 mesi. Ma di carne rossa ne mangio comunque pochissima, tipo una volta al mese. 🙂

        Liked by 1 persona

      6. non sono vegetariana pura,ma da un annetto buono prediligo carni bianche solo 1-2- volte a settimana, quella rossa più raramente e in modesta quantità. Buona domenica Fabio 🙂

        Liked by 1 persona

  1. Ne vale sempre la pena, quando si ricarica il cuore!
    ,Ma …… beh dai, non mi ricordavo di questa regola grammaticale. Anche se c’è la maiuscola🤣🤣🤣
    Felice nanotte, Fabio. Tra i tuoi delicati e sereni ricordi.💫

    Liked by 1 persona

  2. Aspetta. Ma, (virgola, anche a me l’hanno insegnato) ho “un caldo dentro” significa che hai un fuoco di sant’Antonio fuori? No perché il calore dopo il prurito è il secondo sintomo di quel bastardello del fuocherello (ehi! Poeta! Ho fatto la rima!!!).
    Punto due. tre nipoti, un cognato, una sorella e tu. Usate un pulmino per gli spostamenti? Non siete andati al just to eat in sei con un’utilitaria, vero?

    Liked by 1 persona

    1. Ahahaha!! Naaaa, l’Herpes Zoster mi manca! (Per fortuna). Bella la rima… non ne avevo mai sentita una sul fuoco di S Antonio! Sinceramente eravamo in 7. Ovviamente su due auto. Quando ci muoviamo in 6 con tutta la combriccola di mia sorella non c’è problema. Mio cognato “el gha il suv…”

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...