14.05.17 – TG ironico della notte

Buonasera gentili lettori, a voi la rassegna stampa rivista e corrotta, più che corretta, secondo gli strani canoni di questo Blog.

Parigi, il presidente Macron:”Il mondo ha bisogno di una Francia forte”.
Secondo me sarebbe meglio della Zuppa Forte e molti francesini.

Attacco informatico:”Italia colpita dagli hacker. Ora la sanità rischia il caos.”
Ora?! 2 giorni fa era tutto ok?

Pyongyang lancia un nuovo tipo di missile balistico e scatta l’allarme internazionale: “È più pericoloso dei precedenti”
Wow, questo era classificabile tra il livello tostapane e il livello tosaerba.

La Ue attacca sui rifugiati: “Il nostro piano è fallito anche per colpa di Roma”
Quelli di Bruxelles avrebbero voluto prendere i soldi e scappare.
Invece noi italiani gli abbiamo buttato in mezzo alle scatole Alfano e la flotta.

Passera: “Banche gestite dallo Stato? Rischioso metterle in mano alla politica.”
Ehhh, hai voglia. Vedi Bamca Etruria e la fatina Boschi. Io alla Boschi non le metterei in mano manco il mio… ecco.

Medjugorje, dubbi e aperture del Papa: “Ascolterò Trump senza pregiudizi.”
Ta daaa!! Riecco il vecchio trucco dell’MP4 nelle orecchie con i canti gregoriani.
Facile no? Basta annuire ogni tanto, sparare lì un “Ma benedetto figliolo…” ogni 4 minuti, ed il gioco è fatto.

Economia e Tecnologia: Arriva “VIA”, la app nata in Israele. Lo slogan è ” Cammina fino all’angolo e il minibus verrà a prenderti.”
Ancora in prova la versione libica. Si chiamerà “SOROS”.
Rema fino alla boa ed una una nave ONG verrà a prenderti.

Video popolari, Lazampa.it: “Il limone in salotto manda in confusione il cucciolo di cane.”
Che buffo, è successo anche a me da adolescente, ma con la patata.

Ora vi saluto, ringraziando per le risate Ebay. No, non è un placement.
Mi è arrivata una mail molto buffa che vorrei condividere con voi…

Screenshot_2017-05-14-13-13-09_1

A qualcuno interessa una piscina? La spedizione è gratuita!!
Ma secondo voi me la porterebbero già piena d’acqua con un elicottero?!

Buona notte a tutti, bisous!!

Annunci

13 thoughts on “14.05.17 – TG ironico della notte”

  1. Personalmente anche io andrei in confusione se mi crescesse una pianta di limone in mezzo al divano.
    Tuttavia prenoterei una piscina se possibile, piena di piranha in dieta da settimane.
    Avrei alcune persone da invitare, con gioia, a trascorrere del tempo ammollo….

    Liked by 1 persona

    1. Il loro tempo durerebbe poco… ci vorrebbe qualche specie meno aggressiva, tanto per prolungare lo spettacolo. Oppure, esercitando un’opzione Ebay con un piccolo sovrapprezzo, farsi spedire una piscina riempita con una miscela di acqua e soda caustica al 50%. Sai che selfie verrebbero fuori. Atroci…

      Mi piace

    1. Boh! Forse potrei chiedere … Già me lo vedo quello della Bartolini scaricare una vasca da bagno in cortile smoccolando… ^_^
      Io ho sia il box doccia che la vasca, ma la vasca è oggettivamente inutile e dannosa, per tutto lo spazio che mi porta via.

      Liked by 1 persona

      1. Vediamo se riesco a farti comprendere un qualcosa in più di me, citando un Poeta che adoro:
        “Ogni cosa che faccio, la faccio a precipizio, così posso fare qualcos’altro.
        In tal maniera passano i giorni…
        Un fondersi in corsa di carri bestiame e
        interminabile costruire di una cattedrale gotica…”
        Stephen Dobyns. Perseguimento

        Sono sempre in corsa attraverso il tempo. Arriverà il momento di pace interiore e riuscirò a rallentare e godermi attimi?
        Vedremo!

        Liked by 1 persona

      2. Sì, hai proprio ragione. Ma è come se avessi bisogno sempre di nuovi traguardi, nuova adrenalina, nuove corse. Ti dirò, a volte penso che io stia scappando da qualcosa. E che la pace con me stesso, nonostante gli enormi miglioramenti di questi anni, sia un miraggio. Il passato è scomodo come la sabbia nelle scarpe. Nonostante il mare sia meraviglioso, i pensieri cadono sempre verso i piedi. Ahahaha!!

        Liked by 1 persona

      3. Beh, sinceramente ora il punto fisso è il presente. Il passato sa di carta da parati color seppia. E lasciamolo dove sta. O, al massimo, cambiamo casa. Dovrei smettere di correre e respirare meglio gli attimi, questo è certo. 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...