Lowrider Pt.I

Guten Abend meine Damen und Herren. Wie geht’s?
Ok, dichiaro chiusa la parentesi con il tedesco, che peraltro rimane una lingua che mi sta sulle scatole. Probabilmente perché la conosco poco. Probabilmente perché è un casino assoluto, per uno che aveva già problemi, illis temporibus, con il latino.

Ho finito da poco di far finta di essere un autore ed ho mandato il materiale richiesto alla casa editrice. Spedire “roba” ad una casa editrice il venerdì sera è veramente da rimbambiti, quindi, da parte mia, nulla di speciale.
Sono riuscito a mettere insieme anche 5 righe di biografia. Le 5 righe più lunghe e misteriose che abbia mai scritto. Scrivere in terza persona è penoso. Se poi ci mettete i contenuti da me partoriti, il tutto diventa Rocco Siffredi. Cioè penoso al quadrato. 🙂
“Nato a Milano, bla bla bla, ha uno zio Carabiniere, bla bla bla, è il ghost writer di Gasparri, è disgrafico e odia le Hogan” (E 2 sono corrette…)
Quanto odio correggere le bozze!! Essere costretto a rileggere le mie cose, cosa che mai farei, e prestare attenzione alla grammatica litigando con il correttore ortografico. Ma anche questa ce la siamo levata dalle balle.
Sempre sperando che, dall’altra parte, non trovi qualche “grammar nazi” che cominci con l’imperturbabile danza del “Questo verso è troppo lungo. In quello dopo l’elisione è catafratta e confonde il moto sinergico dei termini e le voglio citare Antani nel 67’…”. Giuro che se accadrà qualcosa di simile, mi darò alla pastorizia.

Veniamo a noi. Perché quel titolo? Ora vi spiego.
Durante il disagio della correzione ed impaginazione, giusto per stare calmo, ho ascoltato un po’ di musica. Per partire con il piede giusto, ho cercato una canzone che avevo in testa qualche giorno fa. Non ricordo proprio dove l’abbia beccata, probabilmente in radio.
Mi piace un sacco e ve la voglio proporre.

Adoro le macchine Lowrider. Avete presente quelle scintillanti macchine americane anni’50/’60 con le sospensioni modificate? Ecco. Quanto mi piacerebbe averne una! Bassa bassa. Magari senza le sospensioni tamarre che permettono al veicolo di saltellare allegramente a tempo di musica. Quello è un po’ troppo anche per me. Che comunque, in fatto di auto, ho dei gusti tamarrissimi.
Martedì rientrerò al lavoro, finalmente.
E tutti i santi giorni riprenderò a fare avanti e indietro con mezzi pubblici e in parte a piedi, buttando via 3 ore al giorno solo per i trasferimenti. Per non parlare, poi, del rischio che sta nell’attraversare strade e statali. Visto che, strisce o non strisce, quello distratto dal telefono o perso per i cavoli suoi rischi sempre di trovarlo. E non mi andrebbe di fare il replay di quanto accaduto a Gennaio. Quindi stavo pensando di far fuori quel catorcio di auto che latita in cortile da mesi e prendermi un’auto funzionante.

Solo che… 🙂 Ahahahah!! Ho dei gusti veramente atroci in fatto di auto.
Che ci devo fare? Sono costantemente sopra le righe su quasi tutto.
Dopo vi spiego, mi organizzo per cena!

Buon appe anche a voi, e a tra poco! ❤
(Grazie al "magazine" Lowrider, che seguo su fb, per la foto)

Low

Annunci

6 thoughts on “Lowrider Pt.I”

    1. Ahahaha!! Quando mi parte lo sclero potrei fare di tutto. Vuoi la verità? Ho spiato in maniera bieca quali diavolerie abbiano cogitato e scritto i “colleghi” poeti su un’antologia precedente dello stesso editore. Piattume cosmico. Mi sono pressoché uniformato. Tanto rimarranno i versi a parlare di me.

      Liked by 2 people

    1. Oh sì! Quando ricontrollo ciò che scrivo, spesso saltano all’occhio due cose: le doppie sbagliate per sostituzione (cassa spesso diventa caasa, e via dicendo) e poi le inversioni grafiche tra vocali e consonanti successive. Quando scrivo su carta, non succede spessissimo, ma capita. Con la tastiera è ricorrente. E qui va ancora bene. Posso ricontrollare e correggere. Quando uso messaggerie istantanee tipo messenger, che sul pc non ha il t9… uff!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...