Cronaca e disagio…

Ultimamente con i fatti di cronaca non c’è molto da stare allegri. Però, quando si è in buona compagnia, si riesce a sorridere comunque anche leggendo un quotidiano. Io, le mie notizie da 4 soldi e destinate a 4 risate, le estraggo solitamente dai ritagli dei ritagli dei giornali online.
Ma quando si è al bar ed un amico prende in mano il giornale, si parte dai titoloni. E solitamente o si litiga o si sdrammatizza tutto.

Beh, più che altro per i commenti idioti che partono.
Da un “#PrayForNotredame“, ci si ritrova poco dopo a scrivere sui social: “#JeSuisQuasimodo“.
Per poi passare a commenti tipo: “Ma puoi fare un attentato con un martello?? Cazzo ti credi di essere, Thor??”
–“Ahhh, guarda, usare il martello alla cazzo di cane per colpire persone che si stanno facendo i cavoli loro aiuterà molto la causa siriana…”
^^”Studente di 40 anni, scienze sociali, sposato con una svedese… troppa roba tutta insieme. Sembra una barzelletta. Gli scopriranno qualche parente a Bologna?”
–“Sicuro! La capitale del meticciato colpisce ancora.”
^^”Ahhh, perché Milano invece è linda, chirurgica e rigida. Tra poco ci sarà una fiaccolata del PD con sindaco Sala e Renzi per gli accordi sul clima…”
“Ma come mai a Milano sono sempre in clima da fiaccolata?”
–“Si stanno allenando per quando le useranno per dar fuoco ai migranti”
^^”La mancanza di proposte politiche in grado di incidere sulla realtà viene colmata ed esorcizzata con gesti simbolici che comunichino almeno la vicinanza a macrotemi complessi. In pratica è che quando non sai che cazzo fare, fai una manifestazione di merda che non serve a un cazzo. E’ dai famosi girotondi di Moretti che ‘sta gente si rende ridicola.”
“Rimane comunque da capire perché gli attentatori nati qui in Italia si facciano lo sbattimento di migliaia di chilometri per allahuakbarare qualche malcapitato…”
–“Nemo profeta…”
^^”Io per alzare il livello di nervosismo psicotico tirerei dei petardi nei kebabbari.”
“Sì, ma ocio a non sbagliare e poi tirarli in una pizzeria. Altrimenti ti esce un super sayan del Vesuvio e ti tira una bomba carta.”
^^”Che poi mi sono sempre chiesto: ma le bombe carta sono davvero di carta?”
–“Sembra carta ma non è serve a darti… l’allahuakhbar”.

Va beh, dopo questo scempio… Ta daaaaa!!
Non sono stato scelto dalla redazione de “Il Giornale” per partecipare al loro “Reporter Day” ed avere la possibilità di diventare un reporter.
E in seguito, con la mia fortuna e Karma ignobile, essere centrato da un cecchino sguercio mentre cammino per le strade di inculandia, da qualche parte sulla frontiera.
Eravamo in 650, ne hanno selezionati per lo step successivo un 20%. Tutti reporter, videomaker e fotografi. Io come povero blogger non ci ho potuto fare molto. O forse avranno letto le mie Fabionews24!? Ahahaha!!
Però mi hanno invitato in un gruppo chiuso su facebook per lavorare a qualcosa insieme agli altri. Non sono ancora entrato, dalla massa di notifiche che mi arrivano dal “faccialibro”, penso si stiano presentando ad uno ad uno tipo alcoolisti anonimi.
Giuro che dopo ci passerò.

A più tardi, vi lovvo muchissimo. Un benvenuto ai nuovi amici appena conosciuti. Anche all’interista. ^_^

Annunci

20 thoughts on “Cronaca e disagio…”

  1. Aloooooooraaaaaaaa abbiamo un futuro giornalista qua!!!! Ma vieni!!! Si entra nel faccialibro spettacolo è il
    Primo step! Sarà mica sempre sfiga eh? Poi sto ancora ridendo per il martello alla thor… e poi secondo te se piazzano le palme in piazza duomo dove vuoi finire se non a fiaccolare??? Altra cosa lascia stare i migranti che siamai eh!!! Và che gli stronzi politici ai tempi la moschea di viale Jenner non l’han chiusa apposta… e lì avevamo il covo dei kamikazescemi. Grazie per i saluti. Ogni giorno vedi di scrivere che mi fai morire!!! Top!!! Sei un grande!!! Il resto tutti giargiana. Stop al commento smaronamento.

    Liked by 1 persona

    1. Milanese al 100%. E questo spesso mi porta a ridere come se fossero favole le storie tipo le palme in Duomo, Starbucks lì vicino, moschee varie… Bah, boh. Fate un po’ quello che volete. Riderò molto tra qualche anno con una birra gelata su una spiaggia in Messico. 🙂

      Liked by 1 persona

    1. A te: “Buonasera! Non sono uno da “mal comune, mezzo gaudio”, ma questa idea è simpatica perché è strana. Sono qui perché… Beh, hanno scelto reporters già formati, videomakers e fotografi. Ed io sono un semplice blogger curioso. Ho un blog su WP di scrittura creativa. Perlopiù racconti, poesie e resoconti di viaggi. Lunghi o brevi, che importa? A volte te ne capitano di ogni anche girato l’angolo. Sono contento di essere qui e spero di potermi arricchire e donare il mio poco. Tchuss!”

      Liked by 1 persona

      1. ‘inchia zia, Limes no!! Che due maroni assurdi!!! Ci sono stato una volta. Eravamo là per tempestarli di domande, fare casino e contestare tutto, ma era talmente lento e monotono che ci si chiudevano gli occhi. Anche slogan tipo: “vado alla Snai urlando viva il terzo reich”, non sarebbero serviti. Sonno profondo.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...