Anni’90 TAG!! Pt.I

Evviva, evviva! Un nuovo TAG. Mediante il quale, come sempre accade, darò risposte improponibili. Se diventerà troppo lungo lo dividerò in 2 parti.
Ringrazio innanzitutto per la nomina l’amico Neogrigio del Blog “Una vita non basta” che troverete qui: https://unavitanonbastablog.wordpress.com/2017/06/08/anni90-tag/
Maledetto burlone il Neogrigio. Io agli inizi degli anni ’90 ero già quasi maggiorenne, perciò certe domande sono ampiamente fuori target! Ma l’astrazione è la regina degli sport. Ed io con i TAG mi diverto parecchio.
Il TAG è stato creato da Dominella, https://dominella.net/ e ringrazio pure lei per il pubblico ludibrio che mi tirerò addosso.

Cominciamo con un’immagine per il TAG. Che mancava. L’ho creata io utilizzando una specie di “meme” antelitteram…
Mamma!

E poi partiamo con domande e risposte, come vuole l’etichetta di questi TAG.

Uno! Qual era il tuo cartone Disney preferito?

Ehm, ehm. Io nei 90’s ero praticamente maggiorenne. Che cavolo vi racconto? Che nel ’93 sono stato con 3 miei compagni di classe al cinema a vedere “Sex and Zen – Il tappeto da preghiera di carne”? Era un film di nicchia. Ricercato. Cinese. C’era un tipo che si faceva trapiantare il cazzo di un cavallo.
Era un film di minchia, più che altro. Però con cinesi nude. Quante risate.
Non era un porno. Era un VM 18 nel quale si vedevano cinesi nude. Non trapanazioni plurime. Per quello c’erano i noleggiatori di videocassette.
Aneddoto: una volta, per una festa “a tema”, avevamo mandato un amico a recuperare un pornazzo dalla cassa automatica del noleggiatore. Non fate domande sul significato di “festa a tema”. L’amico torna e riporta una copia di “Melrose Place 6969”. E con fare da esperto nel genere ci dice: “Sarà un film basato sulla serie ‘Melrose Place’, alle donne piacerà un sacco!!”
Era un film gay. Muscoli unti. E pali della luce che sparivano dentro gente che faceva facce strane.
Le donne hanno voluto vederlo lo stesso. Io bevevo.
Sccchtttt, please. Sentire donne ridere mentre uomini fanno sesso non è mai bello.

Ma torniamo alla Disney!!
Cacchio volete che vi racconti? “Bianca e Bernie nella terra dei canguri”?!
Se fosse stato “…nella terra delle pecore” sarebbe stato un porno pure questo.
Dai, vi dico “Red e Toby nemiciamici”, che ho visto al cinema con mio Papà negli ’80. Bello bello. Winnie the Pooh, suca! Anzi, finisci in Melrose Place 6969. Sai quanto miele ti beccheresti?

Due!- Qual era la tua band preferita?

Ai tempi Gesù sbagliò strada a Cafarnao…
Ahahaha!! Ma quanto tempo è passato?? Vediamo un po’. Ai tempi ascoltavo musica particolare. Il Quartetto Cetra, Umberto Balsamo e Carosone.
Dai, dai. Frequentavo concerti. Ozzy, Metallica, Anthrax, Slayer ed anche roba peggiore. Una sera, ad un concerto dei Sepultura a Sesto San Giovanni, ho conosciuto gli inglesi Paradise Lost. Ed il mondo del Doom mi si è dischiuso davanti. Gruppo fantastico. Quindi cito loro. Paradise Lost.

Tre!- Qual era il tuo dolce o caramella preferita?

Che disagio. Già fumavo. Posso dire che mi pappavo agevolmente e con mucho gusto le crostatine all’albicocca?? Che vergogna. Come caramelle ricordo con piacere le goleador. Erano fantastiche. Riuscivano ad estrarti, con il loro potere di appiccicume, le Golia che ti erano rimaste nelle carie dalle elementari.
Ho visto negli anni donne scaldarle con il phon per poi farsi la ceretta inguinale. Erano strip fantastiche.
Se appiccicavi una Goleador in testa ad un tuo amico di notte e ci si impigliava un pipistrello (vecchia leggenda metropolitana anni’80), quello diventava un diorama. Sarebbero finiti tutti impagliati al Museo di Scienze Naturali a Palestro.

Quattro!- Qual era il tuo gioco preferito?

Ahahahah!! A 20 anni? Ovvio…
miss
Se per i più piccoli c’era Mr. Potato, per noi c’era la Miss. La patata.
Eh, vabbè. Ci si esercitava, no?!

Seriamente. A me piaceva il Risiko. Visto che già ai tempi la mia brama di conquistare il mondo era sempre presente. E poi Trivial Pursuit.
Quello l’ho scoperto durante le “gite” scolastiche.
Tutti facevano gite deliziose. Sulla neve, ad Amsterdam, a Parigi. Per noi, dopo la prima gita ad Amsterdam, durante la quale un mio “collega” si è perso un po’ troppo ed è stato trovato due giorni dopo che vagava per il Dam predicando senza scarpe, e visto il casino continuo che facevamo in classe, erano solo rifiuti dei professori. Tranne uno. Il mito di matematica. Io avevo 3 secco. Ma c’era stima immensa. Memorabili i weekend da lui in campagna con 3 o 4 compagni di classe. Un delirio. Però lui era un salutista allucinante.
Quindi ci beccavamo il trekking. Kilometri a caso qua e là. Un anno in Val d’Aosta. Abbiamo fatto il monte Rosa. Poi l’anno dopo, in una specie di disagio gigante, siamo partiti dalla provincia di Pavia e siamo sbucati a piedi sul mar Ligure. E di sera, in alberghi di fortuna o accampamenti ignobili, si giocava a Trivial. Ho vinto due anni di fila. Ma le altre squadre erano perse in una specie di sonno rabbioso dopo i mille kilometri al giorno o erano stonati forte.
Il secondo anno, in un albergo ad Aie di Cosola in mezzo al nulla, ho conosciuto la Cecilia… ^_^ Una rossa niente male. Poi è venuta a trovarmi vicino a Milano. Che bello l’amore a quell’età. Vabbè, che non fosse amore lo sappiamo tutti.

Cinque!!- Qual era il tuo libro preferito?

Ai tempi leggevo moltissimo Lovecraft. Mi portava in terre sconosciute e mi permetteva di sognare. Infinito.
Di contro cercavo la felicità delle piccole cose, un po’ come adesso. Ed allora “Il Barone rampante” di Calvino era sempre con me. Magari non materialmente. Ma Cosimo è sempre nei paraggi. Poi le Poesie di Gozzano. Anche Nonna Speranza è sempre con me.

Sei!!- Qual era il tuo negozio di vestiti o firma preferita?

Mica semplice rispondere! Negli ’80 ero un paninaro. Un po’ giovane, ma le marche erano quelle. Avevo la cintura El Charro con il vassoio al posto della fibbia, le Timba di rigore, le Vans per l’estate, le felpe Best Company, i jeans dell’Emporio di Giorgio… Ma poi?
Nei ’90 sono stato dark. Tutto in nero, compreso un impermeabile di pelle fino alle caviglie. Tranne i capelli. Li ho avuti meshati di biondo, poi biondi e blu, poi blu con le punte rosa. Ma già ai tempi il “cazzomene” era virtù. Faccio quello che voglio, un po’ come con la mia pelle. Ho cominciato con i tatuaggi quando ancora non erano mainstream. Ed un anno in Calabria in vacanza, mi si avvicina un tipo losco e mi chiede: “E tu? Dove sei stato dentro??”
Poi ho avuto la mia stagione Cowboy. Non vi dico.

Ora ceno, raga. A dopo per la seconda parte. Vi lovvo. ❤
Love & Spritz

Annunci

17 thoughts on “Anni’90 TAG!! Pt.I”

  1. Ahahah Signur!!!! Sono piegata!!! Noi i mitici paninari!!! Io naj oleari assolutamente. Scusa e gli Europe dove me li metti? Il film paradise? Che non era un pornazzo ma quante ombrellate ho preso da mia nonna in Romagna???? Cazzo!!! Sento ancora male!!! E pensavo fosse una storia d’amore io… e i lentazzi???? Che poi il più Figo del liceo manco mi cagava e io mi rifacevo al male a trattare male i miei poveri romagnoli. A dopo…

    Liked by 1 persona

      1. Io li davo ma non per stronzaggine eh. Perchè quello che mi piaceva l’ha detto alla sorella e non a me e poi non si faceva avanti. Quello che si è fatto avanti è stato troppo veloce ed io ero blocco de marmo.

        Mi piace

  2. Io ho amato le Spice Girls! Le ho amate con tutta me stessa e sognavo di andare in tour con loro!
    Ho detto bene o il mio è un commento totalmente a cazzo, estemporaneo?!
    Maracaiboooo! Mi sono incastrata sul post di ieri mi sa…

    Liked by 1 persona

    1. Ahahahaha!!! “Maracaibo” è un po’ un grido riottoso contro il tempo che passa. Le Spice le ricordo mooolto bene!! A me piaceva Geri. Così sfrontata. Hai detto bene sì, io trovo che certi sogni siano fantastici!! Io ne ho ancora qualcuno del genere ed è per questo motivo che a volte mi lancio in progetti astrusi! Bisogna continuare ad innamorarsi di qualche idea e corrergli dietro. Questa è vita.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...