14 Giugno 17

“Fabio?! Ti ricordo che hai un Blog”
-“E quindi, Mrs Freud?!” (La mia voce nella testa[di cavolo]. E’ un po’ come “La spada nella Roccia”, ma se riuscissi a tirarla fuori non vincerei nulla.)
“Sono 2 giorni che sei latitante. La gente penserà che ti sei dato alla macchia dopo i bagordi per i 400.”
-“Mhhhh, forse hai ragione. Ci penso io a spiegare.”

Buonasera! Avete presente quelle giornate un po’… così!? Quelle in cui preferiresti essere una Nutria in un fosso che un essere quasi umano? Ecco. Due giornate pesanti di nulla. Niente di che, anzi, ho anche delle novità.
Solo che la testa andava a scatti. Al ritmo delle palle che giravano.
Dai, diamo la colpa al caldo ed alle mosche per il giorno. Ed alle zanzare per la sera. Ma sì, facciamo i semplici per una volta!

Per il resto? Notizie fresche?
Domani risonanza magnetica in ospedale. Ehhhh, non vedo l’ora! Passeremo anche questa. Spero che possano inviarmi il referto via mail o che io possa scaricarlo on line in qualche nodo. Settimana prossima vorrei almeno provare a tornare a lavoro, e quindi fare avanti e indietro da Milano mi farebbe perdere tempo.
Tra l’altro lunedì sera avrò la visita con il medico del lavoro… avanti anche questa.

Vi ricordate il “Reporter Day” de “Il Giornale”? Quel concorso per reporter ed aspiranti tali a cui ho partecipato senza sorpassare le selezioni (… uff).
L’evento dal vivo, con la partecipazione della stampa e dei finalisti si svolgerà a Milano venerdì prossimo, nel pomeriggio, alla Fabbrica del Vapore.
Ieri hanno invitato 50 degli esclusi a registrarsi comunque per partecipare al di fuori del concorso all’evento. Ed io mi ci sono intrufolato! Ahahaha!! Niente di meritocratico, neh?! Solo velocità. Spero che non accada nulla nel frattempo e di poter portare questo Blog nel bel mezzo di un evento. Il Disagio si merita di frequentare ambienti in.

Altro… stasera esco! Ieri sera mi sono trascinato dal tabaccaio per le sigarette ed ho incontrato alcuni amici al bar. No, non erano 3 e con me fanno 4. No, non è la compagnia degli “aperi-morte” e delle feste meno sobrie della galassia. Saremo in sei e sarò il più piccolo! Toccherà fare casino anche per gli altri. Ahahaha!!
La cosa buona è che la pizzeria è esattamente a 200 metri da casa mia. Ok, con il teletrasporto sarei stato ancora più comodo, ma già così va benissimo.
Dai, che questa cappa di noia appiccicosa che la scrolliamo di dosso!

Ora vi leggo un pochetto… che son due giorni che faccio proprio il fannullone. O “fanagot”, come si dice a Milano.
Tchuss & Kuss

Annunci

84 thoughts on “14 Giugno 17”

      1. Parrucchieri toreri? Resterà il dubbio di chi farà mai i capelli alla Fedeli. Forse il clown di McDonald. Ma lei, non essendo laureata nemmeno in speleologia forense pipistrellare, non può saperlo. Capra! Capra! Capalbio.
        Ius soli, in capellibus minchionis cessat.

        Liked by 1 persona

      2. Pensavo alla “solita idiota” che aspettava, tessendo tele infinite, un Nessuno che girovaga imperterrito incolpando le solite zoccole e fighe di legno di turno. Storie comuni, appunto! 😀

        Liked by 1 persona

      3. Quando ce una “Troia” di mezzo, ne succedono sempre delle belle. Gente cieca, gente in ritardo, proci che si allargano, maschi alpha che fanno una brutta fine, sirene e priapismo… E’ storia vecchia. Aveva ragione Telemaco a lamentarsi!

        Liked by 1 persona

  1. Eccotiiiiiiii alleluia alleluia!!!! Allora risonanza una palla facci sapere! Il blog dai giornalisti ovvio lo farai fuori tutto pum pum pum!!!! L’uscita dai che bello che casino!!!! Un giorno se vengo a Milano taaaaccc pronto eh???? Un abbraccio e bentornato tra noi!!!!

    Liked by 1 persona

    1. Guarda, essendo programmato per venerdì prossimo l’impegno, manco ce l’ho ancora in agenda. Panta rei! Mi troverò venerdì mattina senza sapere come vestirmi e ripetendomi “Però non dire cazzate e non ridere ogni cinque secondi”.

      Liked by 1 persona

    1. Guarda, ho dovuto levare tutto il metallo da dosso e non è che ce ne fosse molto. Poi 45 minuti di noia scomoda. Con l’ortopedico che guardava la mia tac vecchia e le lastre e rideva molto. “Wow! Che definizione! Con il tostapane gliele hanno fatte!”

      Liked by 1 persona

      1. Io ho girato 3 ospedali. Fatto sta che se ci ridono loro dei colleghi va tutto bene. Se metti tu i puntini sulle “i” parte la crociata salva-medico. O ospedale. O salcazzo. Però qualcuno si deve salvare.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...