Intro: “I meravigliosi anni ’70!”

Erano giorni che mi tormentavo. Dopo aver risposto al TAG sugli anni ’80, sentivo qualcosa dentro. Sapevo di aver fatto un torto ad un decennio. Ed eccomi qui, dopo estreme cogitazioni quasi impraticabili.

Ahahahaha!!! Non è vero nulla. Qui il caldo è potente. Come il disagio tantrico dei vicini. Ero in balcone a fumare e si è presentata una scena da Far West. Da una villetta escono due ragazzine. Da un’altra a fondo strada esce un uomo con un bastardino da tre Kg. Si incontrano a metà strada. Si fissano. Le due spavalde. L’uomo irritato dal caldo. Il cane con una stratosferica voglia di divano. Dopo meno di un secondo il disastro.
La madre delle due urla dal balcone al quale era affacciata: “ATTENTE AL CANE CHE POI VI SPAVENTATEEEEEEEE!”
Una è svenuta, l’altra, ora, è bianca di capelli.
Ma puoi?

Ma posso io passare un pomeriggio cercando di dare dell’olio di vaselina ad un gatto di 14 anni che non va di corpo??? Grrrrr!!! Già ti chiami “Cicciuzzo”, peserai come Ronaldo e ti metti a fare quello che: “mangio, ma non la faccio?”.
Tutti a me i gatti mongoli. E non posso nemmeno insegnargli paracadutismo con i sacchetti dell’Esselunga. Lo stesso corso che tra poco farò ad uno dei gatti della Michi. Non solo perchè qui non c’è un’Esselunga, ma perché la villetta di mia sorella ha solo due piani. E mi pare troppo presto per insegnare al vecchio ciccione la tecnica dell’apertura ritardata tanto in voga ad Aviano e Pisa.
Ed essendo un micio castrato, manco posso insegnargli “la pecorina al limite” ed il “salto della quaglia”. Ma va beh.

L’olio di vaselina deve avere fatto effetto a me. Anche se a dire il vero, quando faccio il cattivo, Michela si mette il Fez, comincia a farneticare di orari dei treni e mi rifila l’olio di ricino. Donne…
Ero in bagno ed ho trovato lui. Un reliquario.
No, mia sorella non è una serial killer che nasconde morti nel bagno.
Un pezzo di storia.

Un dinosauro fossilizzato?
Andreotti?
Una crema antirughe egizia?

Tra poco lo saprete… Tiro fuori Alberto Angela e John Titor dal box ed arrivo.
Intanto il disagio comincerà a colpirvi.

70a

Annunci

11 thoughts on “Intro: “I meravigliosi anni ’70!””

    1. Oddio, spero che la Michi non sia già partita con la portaerei tipo “Tora Tora Tora”… 🙂 Anche questo era anni ’70!! I film di guerra! Quando provavano a farci odiare i tedeschi ed i giapponesi… Poi loro sono “americunts” ed allora tutto a posto.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...