Ultima notte qui. Pt.I

Domani ritornerà l’allegra ciurma dal mare. Quindi sarà, per il momento, la mia ultima notte qui. Almeno in solitaria e con gattanza varia, intendo.
Dico “qui” perché sono disperso tra Pavia e Lodi. Se ci fosse un po’ di mare la chiamerei “l’isola che non c’è”.
E’ stato bello? E’ stato strano, as usual. Quando la vita mi porta a zonzo ad affrontare avventure strane, io mi dico che qualcosa da imparare ci sarà sempre, e ci vado sorridente come un Macaco con un casco di banane all’orizzonte.
Dai, seriamente. C’è sempre qualcosa da imparare, qualcosa per cui evoleversi. Pensieri da accrescere, pensieri da ritrattare. Dovunque il destino mi sposti, io rispondo “presente”! Tipo con la bocca piena perché c’ho fame.
Sono una specie di Bear Grylls dei frigoriferi altrui.
Secondo me è bello mettersi alla prova. Ora conosco i vicini di mia sorella. “Vicini di villetta”, che per uno che è cresciuto in condominio e poi si è evoluto in corte, è tutto un altro mestiere.
Ora ve li presento, poi passiamo ai gatti che hanno condiviso con me questo reality sconclusionato.

Se usciamo sul balcone della cucina abbiamo:
-alla nostra destra i “cani cagacazzo”.
-alla nostra sinistra “Party di bambini in piscina, ma Emma non fare incazzare tua madre che poi urla come una Cornacchia”.
-di fronte, dall’altro lato della strada, abbiamo i “sudamericani casinisti”.
-e alla loro sinistra ci sono “anoressiche e pugliesi”.
Ho in testa un trattato di sociologia forense. Io in balcone stavo zitto e prendevo nota. Che disagio.

Oggi ho fatto un po’ di spesa per i ritornanti dal mare. Mi beccherò le nipotine bruciacchiate, mia sorella e mio cognato cotti. Per essere stati dietro a cotanta esplosione di “andiamo a raccogliere le conchiglie!! + mi compri il gelato!! + stasera andiamo in sala giochi”. L’anno scorso siamo stati insieme a Rimini e per me è stato bellissimo. Ma fare lo zio è semplice!

Stasera qui è piovuto giù il mondo. Verso le sette di sera, l’ora che di solito utilizzo per bagnare il giardino. Poco prima il cielo prometteva bene.
Ed io sono partito con la danza della pioggia.
Siamo partiti così… Bene, ma non benissimo.

Jpeg

Poi siamo arrivati a nuvole gravide ed io sotto, in giardino, vestito da sciamano con uno spazzolone in mano e la parte “pelosa” di un mocio vileda a fare da gonnellino. Se fossero tornati i Maya in quel momento avrebbero bruciato l’Universo.

P_20170629_211637.jpg

Poi è passato Noè, mi ha urlato “Hai rotto il cazzo! E’ sabato sera! Dove cazzo le trovo le giraffe!!” E si è scatenato il finimondo.
Ma poi…

Jpeg

L’arcobaleno!! Evviva!
Non rompete per la qualità della foto. Pioveva ancora e mica poco. Mi sono lavato mica male. (NB: non chiedetemi cosa sia quel rettangolino azzurro nella foto dell’arcobaleno, perché non lo so. Dopo posto l’altra foto sempre dell’arcobaleno. Il rettangolino sarà viola. Forse sono i Maya. Ma se qualche amico bravo in fotografia, tipo la Eli, conosce il perché di quella buffa cosa, me lo dica pleaseee!!)
🙂 Ora passiamo nella Pt.II. E vediamo chi mi è stato vicino fisicamente, a volte pure troppo, in questi giorni particolari.

Fumo una siga ed arrivo !! ❤

Annunci

18 thoughts on “Ultima notte qui. Pt.I”

    1. Ahahahahah!! Allora… Villetta di testa, nel comprensorio. Lei stile “modella”, magrissima e “trampolosa” su tacchi altissimi. Lui in cannottiera, rasato, che parlava come Albanese…”Moooo, nnnnu, (etc etc)” Ma vabbè. Nel weekend arriva la sorella di lei, ad occhio. Uguale uguale. Scende il marito dalla macchina e …. “Moooo, nnnnu”… Ahahaha!! Uguali uguali. E che cavolo !

      Mi piace

  1. Sei fantastico. Le vacanze in Romagna con i nani sono sfiancanti. La mia era una duracell continua… pensa che all’acquario di cattolica lei guardava gli squali io seduta il soffitto svangatissima….una settimana peró intensa sia per lei che per me! Evviva la Romagna, la Puglia, le gattare…. e per le tue foto sono belle… il quadratino lo guarderó bene …magari solo un riflesso. Stasera mi sono sparata Vasco in TV. E niente alba chiara è la mia preferita tra le sue. Buon rientro Fabio. Tutti che tornano alla realtà che due maroni. Come hai detto tu peró c’è sempre da imparare….

    Liked by 1 persona

    1. Quando sei mamma le vacanze sono sfiancanti per vocazione!! ^_^ Anche al polo nord. Metti che la nana giochi con gli orsi… Io Vasco non l’ho mai ascoltato, tipo Ligabue. Sal cavolo. Prima ero troppo piccolo, poi troppo grande… poi troppo pirla. Colpa mia! C’è sempre da imparare sì! Per me, come fare le foto!

      Liked by 1 persona

      1. Vacanza breve ma intensa divisa tra incontri e famiglia con la nana fuori di melone che supereccitata voleva fare tutto. Santa animazione poi mi ha dato una mano con la nana duracell….la Romagna ha avuto un’effetto ercolino sempre in piedi….miiiiii

        Liked by 1 persona

      2. Tu dovevi vederla venerdì…. miiiiii delirio…. ho dovuto prendere 3 magliette uguali perchè adesso non le vuole più mollare… altro che Puglia…. prego il Santo Dei santi animatori che anche in Puglia culandia mandino gente in gamba….

        Liked by 1 persona

  2. Ciao Fabio , il rettangolino potrebbe essere un Ufo 👽 , qualche vicino di casa che gioca con gli aquiloni oppure la telecamera del cellulare che era semplicemente sporca .Ho preso una pausa estiva dal blog e Sono stata al mare a Cattolica con family ma quando posso e ho del tempo leggo volentieri i blog di WordPress 😁 Buona Estate ..!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...