Ultima notte qui. Pt.II

Ok, ok. Per lo strano fenomeno della foto dell’arcobaleno precedente non ho ancora ricevuto pareri.
Scriverò alla NASA, ai rettiliani, a Piero Angela o direttamente ai Maya.
Ma la teoria più accreditata per ora è questa:

Miciosità

^_^ Sono talmente pirla che sto diventando un meme anch’io.

Ma torniamo a noi.
Ora vi presento gli altri partecipanti a questo reality di due settimane nella casa della grande sorella.

Partiamo dal più vecchio?

P_20170621_201253.jpg

Torakiki. Aka “Cicciuzzo”. 14 anni di età, una fame infinita ed una voglia di giocare e di coccole da fare invidia ai più giovani. Purtroppo non ci vede molto, perciò quando Oreste gli fa gli agguati alle 5 del mattino, lui si mette a correre e miagolare a caso. Spesso finisce contro le zanzariere cercando di uscire ed io comincio a lanciare cuscini a caso per farli smettere di trifolarmi le gonadi la mattina presto. Fa delle fusa che pare un trattore. Quando preparo la pappa ho come due anguille tra i piedi. Prima o poi ci volerò sopra. Al grido di “buttati che è morbido”.
“Cicciuzzo” l’ho ribattezzato “R.M. Cicciuzzo”. Regia Marina Cicciuzzo. Perché, più che un gatto, è una portaerei.

P_20170624_203306.jpg

Sale sui mobili, sulla cucina a gas, sui tavoli. Pesa come il Codex Gigas, ma vola. Per poi abbandonarsi di notte sul “triclinio” che gli ho creato nel letto.
P_20170623_012952.jpg

Si fa coccolare prima della nanna e non ne ha mai abbastanza. Quando mi giro lui che fa? Essendo una portaerei mi circumnaviga e mi infila la testa sotto il mento. Cosa che con 35°C è veramente ben accetta. Minchia.

Poi passiamo ad Oreste.
P_20170622_185418.jpg

Curioso come una scimmia. Lui parla, non miagola. Crea dei discorsi con tonalità diverse. Quando do il cibo agli altri, lui me lo tengo chiuso in cucina. Altrimenti assalta tutti. Di notte mi si acciambella dietro la testa. La mattina mi sveglio con un cuscino di suoi peli come frangetta.

Jpeg

E per ultima… Lei. Che non so come si chiami. E’ arrivata qui da poco. Io l’ho ribattezzata “Mini P.E.K.K.A”, ma solo chi gioca a Clash Royal potrebbe capirlo.
Perché lei non miagola, lei “pipistrella” frequenze a caso.
Da poch giorni siamo diventati “intimi”. Prima si nascondeva. Però non scende mai al piano inferiore. Sarà una snob del cavolo?! Perciò, per coccolarla e pappottarla, salgo io.
Il nome più bello che mi viene in mente per lei è Rosy Bindi.
^_^ Scherzooooo!!! “SnowBunny” !!

P_20170701_203125.jpg

Jpeg

Ora vi saluto, vi lascio la ‘Nanotte, e magari mangio qualcosa che ancora non l’ho fatto.
Colpa dei Maya. Continuano a rompere perché gli ho rotto il calendario nella vita precedente.
Kuss & Tchuss!!

Annunci

11 thoughts on “Ultima notte qui. Pt.II”

  1. buon appetito, se ti hanno avanzato qualcosa i pelosi …però, dì la verità, non è divertente conviverci? ….(lo so ora me ne dirai di tutti i colori e in b/n ma che vuoi farci, ho un’amore sfrenato per i felini 😀 )
    Notte notte!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...