S. Lorenzo, Pascoli, Kim Jong-un, mia sorella e storie di disagio al di là del bene e del mare. Pt.I

Buon pomeriggio bella gente, com’è?! Che farete di bello stasera?
Siete già sdraiati in spiaggia attendendo il tramonto o su un alpeggio tra boasse profumate e fiori di campo ad attendere le stelle cadenti?

Io eviterò volentieri. Non che non sia uno spettacolo particolare, ma solitamente mi gira il cazzo dopo 22 secondi per la paranoia dell’attesa. Per vedere cosa, poi?! Una roba che passa in 8 millesimi di secondo e manco distrugge qualcosa cadendo a terra. Almeno ci fosse il botto… eddai! Spettacolo!
Tipo: io penso ad un essere umano, arriva la stella cadente, nuclearrizza la persona pensata con un botto sontuoso ed una fiammata. Fatto.
Lì sì che mi scapperebbe pure l’applauso. Ok, funzionasse in questo modo, mi toccherebbe passare la notte chiuso in una grotta per salvarmi la vita, ovvio.
Ma così no, cazzo. E’ una roba mainstream scontatissima pervasa da un romanticume da neomaschi.
Vi ricordo, cari romanticoni, che per gli antichi Romani le “stelle cadenti” erano la benefica pioggia di sperma del dio Priapo.
Quindi non fatevi beccare in giro con gli occhi a forma di cuore. Beh, soprattutto se ne vedrete una, non restate lì come ebeti con la bocca spalancata.

(“Fabio?!”
–“Sì, Mrs.Freud”
“Ma puoi scrivere una roba così?? E’ una ricorrenza romantico-speranzosa, volta verso un futuro migliore!”
–“Ah, ok. Ascolterò ‘No fun’ dei Sex Pistols, allora. Tanto per chiudere il cerchio.”
“Ora che hai asfaltato S.Lorenzo perché a Febbraio non sodomizzi San Valentino?”
–“Bell’idea, ma secondo me mi svolazzerà via. Lo conosco quel ratto con le ali.”)

L’unica cosa che mi rimarrà da fare stasera, qualora vedessi una scia luminosa nel cielo, sarà il pensare ad una testata nucleare parruccosa di Trump in viaggio verso la Nord Corea.
Esprimi un desiderio?
Kim Jong-bum.

Dopo torneremo al “buon” Kim, in questo post il disagio è appena sbocciato. E vorrei, come sto facendo, partire dal peggio.
Tipo mia sorella… 🙂
Scherzo, dai. Pascoli. Che disagio.
Orsù, facciamoci del male insieme e leggiamo, ovviamente con falsa partecipazione tediosa, questi versi:

“San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché sì gran pianto
nel concavo cielo sfavilla…”

Giuro. Non vado avanti con citazione e lettura di “X Agosto” del Pascoli altrimenti mi cadrebbero le balle dal balcone. Ma puoi?!
Non so come mai, ma il “pessimismo cosmico” di Leopardi ed anche, per dirvi, “Funere mersit acerbo” del Carducci le trovo molto più composte, sottili, eleganti nella sofferenza interiore.
Le menate di sfiga terrificanti del Pascoli non le sopporto proprio! Sembrano fatte per demolire coscienze e far piangere a tutti i costi. Sono volontariamente pessime, in questo.
Questo, ovviamente, IMHO… ça va sans dire!

Ora stacco un attimo… ma torneremo presto sul pezzo con altre cose interessanti!
“Il Mago di Oz esiste davvero? Ed è vero che ha votato “Leave” alla Brexit?”
A tra poco per la parte II, vi voglio bene. ❤

Oz

Annunci

11 thoughts on “S. Lorenzo, Pascoli, Kim Jong-un, mia sorella e storie di disagio al di là del bene e del mare. Pt.I”

    1. Poveri americani… ci prendevano in giro per il nostro presidente del consiglio di Arcore e guarda loro ora. Vabbè, se avessero votato la Clinton ora sarebbero in guerra anche con il Canada. Ma sono piccolezze.

      Mi piace

  1. Passino le stelle cadenti e gli epiteti affibbiati al piccolo, angelico Cupido che per lo meno ci prova a far qualcosa in questo mondo pieno d’odio (o di iodio?). Passi Pascoli. Ma tu, come ti permetti solo a citare e prendere in giro il numero 3 nella mia classifica “Favole con morale- Grandi classici”? L’uomo di latta e il sentiero di mattoncini dorati non si toccano. Non so, vuoi dire qualcosa anche contro “Piccole Donne”?

    Mi piace

  2. Mai guardato il cielo a San Lorenzo pure in romantica compagnia, del resto sempre di meglio da fare che sgranare gli occhi in esoftalmo per rimanere impalati a naso in su così tanto che riesci a dimenticare anche il desiderio più importante che avevi in mente 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Trovo che la tua analisi sia perfetta! Poi se sei in romantica compagnia e cominci ad andare in ansia perché non vedi la tua stella cadente… l’altro potrebbe pure preoccuparsi! “A S Valentino vorrà un elefante rosa?”

      Liked by 1 persona

  3. Oddio Fab, muoio ahahah! Intanto che ho le mutande bagnate che mi han messo sulla sdraio fuori dal bungalow boxer bagnati… bravo avvo! Na’ volpe … mentre ste cazzo di stelle qua sono appannate e con uno spritz capito che non le vedo manco dipinte? E il cantante che mi canta Baglioni come d’Alessio …. ma cazzo!!!!! Venitemi a salvare…. ahahah

    Liked by 1 persona

    1. La tua è un’esperienza mistica a colpi di Spritz pugliesi e Giggino d’Alessio (A proposito, il prossimo album di Giggi sarà devastante, mo che la Tatangelo si è data all’ornitologia). Forza, resisiti! Tornerai ancora più forte!

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...